Una tradizione intatta

Siamo convinti che la sopravvivenza e la crescita di Alcolisti Anonimi sia una cosa ben più importante dell’influenza che, collettivamente, potremmo avere in qualsiasi altra causa.

dodici passi e dodici tradizioni, pag. 256

 

Quanto conta per me che una tradizione intatta da oltre mezzo secolo sia il filo che mi unisce a Bill W. e al dottor Bob! Quanto più saldo mi sento nell’ appartenere a un’as­sociazione i cui scopi sono costanti e duraturi! Sono gra­to che le energie di Alcolisti Anonimi non siano mai an­date disperse, ma invece focalizzate sui nostri amici A.A. e la nostra sobrietà personale.

Le mie convinzioni sono ciò che fa di me un uomo; sono libero di avere qualunque opinione, ma per me lo scopo di A.A.- stabilito con tanta chiarezza cinquant’an­ni fa ~ è rimanere sobrio. Ciò ha portato allo svolgersi di riunioni di gruppo a tutte le ore, e a migliaia di intergrup­pi e ai Servizi Generali, con le loro migliaia di servitori. Come una lente d’ingrandimento focalizza la luce del so­le, così l’unico obiettivo di A.A. ha acceso un fuoco di fe­de nella sobrietà in milioni di cuori, incluso il mio.